Coronavirus: Saccone (Udc), tifo Italia, ma da europeista dicono che Capi di Stato e Governo Ue devono agire uniti, altrimenti l’Europa è morta

“Ho ascoltato attentamente le parole del premier Conte che oggi è venuto, dopo averlo fatto ieri alla Camera, a riferire in Senato sull’emergenza sanitaria ed economica causata dal #Covid19 e sulle misure che sta attuando il governo. In questo momento siamo e dobbiamo essere tutti uniti e tifare Italia, ma da profondo europeista sono convinto che se non si trova una strategia comune accettata da tutti i membri dell’UE, la stessa Unione è morta”. Lo afferma in una nota il senatore del gruppo Forza Italia – Udc, Antonio Saccone. “Oggi ci sarà un’importante riunione d’emergenza dei capi di stato e di governo membri dell’UE, chiediamo di ascoltare le parole di Mario Draghi e ai rigoristi del nord Europa e alla Germania di fare un passo indietro rispetto alle loro posizioni di chiusura all’eventualità che vengano emessi gli Eurobond.” prosegue Saccone, che conclude: “non possono esserci condizioni di sorta da nessun paese dell’Ue come lo spettro della Troika che qualche ‘falco’ sovranista ha già agitato. L’Europa sopravviverà solo se saprà dimostrare di essere solidale tra i suoi popoli e con tutti alla stessa maniera”.