Debiti P.a: De Poli (Udc), bocciatura Ue non stupisce, piccole imprese vittime immobilismo Governo

(ANSA) – ROMA, 28 GEN – “Purtroppo non ci stupisce: dall’Unione europea arriva una sonora bocciatura nei confronti dell’Italia sui ritardi nei pagamenti delle fatture alle imprese. L’Italia detiene un record negativo: i debiti sono pari al 3% di Pil secondo i dati di Confartigianato. Al Governo chiediamo subito di porre fine a questa ingiustizia. Le piccole e medie imprese sono vittime dell’immobilismo del Governo. Contro i ritardati pagamenti chiediamo di estendere il perimetro normativo della compensazione tra debiti e crediti degli imprenditori verso la Pubblica amministrazione”: lo afferma il senatore Udc Antonio De Poli. (ANSA).