Memoria: Saccone (Udc), politica operi con più forza per tutela Israele

“Il Giorno della Memoria e il ricordo della Shoah avrebbero poco senso senza guardare al presente e al futuro. Senza operare cioe’ affinche’ lo Stato di Israele e la sua democrazia siano tutelati e riconosciuti da tutti. Ancora oggi purtroppo non tutti ne sono consapevoli, non tutti credono che Israele abbia diritto alla sua esistenza e al suo Stato. Ecco perche’ credo che la politica debba fare di piu’. Non possiamo dimenticare che il Giorno della Memoria nei suoi primi quindici anni dalla istituzione da un canto ha avuto risvolti positivi, aumentando la sensibilita’ popolare e combattendo l’ignoranza su tematiche storiche cosi’ importanti, ma che vi sono dall’altro anche aspetti negativi: gli atti di violenza e di odio contro Israele e gli ebrei aumentano proprio in vista e durante il 27 gennaio. E’ un dato di fatto che ci deve fare riflettere e agire con piu’ determinazione”