Regionali Abruzzo: Di Giuseppantonio (Udc), subito candidato centrodestra

 (DIRE) Pescara, 21 dic. – “Bisogna decidere velocemente sul candidato presidente. È passato troppo tempo. Noi, sin da subito, abbiamo accolto positivamente la candidatura di Marco Marsilio. Ora e’ il momento di passare a capire quali sono le idee e programmi che ci accomunano. Sono tanti e servono per Governare questa regione”. Ad affermarlo all’agenzia Dire e’ il segretario regionale dell’Udc Enrico Di Giuseppantonio che interviene sulle tante polemiche nate intorno alla mancata nomina, ad oggi, del candidato presidente per la corsa all’Emiciclo da parte del centrodestra. Gli chiediamo cosa sia successo all’interno di una coalizione che fino a non molto tempo fa, sembrava coesa su tutti i fronti: “Succede spesso. Chi ha memoria ferrea sa che quando si parla di candidature soprattutto quella di un Governatore si possono creare inizialmente delle divisioni. Ma alla fine si superano. Al di la’ di quello che si legge sui giornali, dobbiamo pensare solo alle questioni concrete e dire male dell’avversario o dell’amico di coalizione e’ solo una perdita di tempo. Per far camminare questo Paese servono i programmi e noi i programmi li abbiamo. Chi e’ piu’ bravo a portare idee per la Regione dovrebbe andare al governo regionale e il centrodestra, sui contenuti, ha molte cose che condivide al suo interno e su cui bisogna lavorare. L’impegno – prosegue – e’ quello di pensare ai problemi veri, quelli della gente, a cominciare dal lavoro per finire alle infrastrutture, e con queste intendo anche le minime, passando per ambiente e tutte quelle tematiche che diano all’Abruzzo la possibilita’ di tornare ad essere prima regione in Italia e in Europa facendone un territorio forte. Per fare questo – conclude Di Giuseppantonio – c’e’ necessita’ di urgenza e bisogna lavorare per chiudere le liste. Noi lo stiamo facendo e il 26 presenteremo le nostre sulle quattro circoscrizioni regionali”