Regionali, Cesa (Udc): Senza centro non si vince. L’Udc oltre il 7% in Calabria

Roma, 27 gen. (LaPresse) – “Senza il centro non si vince. Questo è il dato principale di questa tornata elettorale. Quando si estremizza, quando si personalizza la sfida elettorale, gli elettori moderati non ti premiano. Scappano o si astengono. E lo fanno anche quando scimmiotti i sovranisti. Straordinario il nostro risultato in Calabria che con il 7% consolida la splendida vittoria di Jole Santelli. Ora avanti con determinazione per la costruzione di un partito dei popolari che raccolga le realtà di coloro che si rifanno alla tradizione della Democrazia Cristiana e del partito popolare europeo, che ponga al centro la moderazione come metodo, l’inclusione sociale, il sostegno alla famiglia ed alla libera iniziativa. Ora senza pensare a spallate e citofonate varie, si lavori per una legge elettorale proporzionale con la preferenza e con l’introduzione della sfiducia costruttiva al fine di garantire stabilità”. Lo afferma il segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa commentando i dati delle elezioni regionali in Calabria ed Emilia Romagna. POL CAL rib 270946 GEN 20