Palermo: Casini, al Paese serve alleanza forte moderati-riformisti

Roma, 5 mar. (TMNews) – “Al Paese serve un’alleanza tra moderati e riformatori indipendentemente dalle primarie”. Lo ha detto il leader Udc Pier Ferdinando Casini arrivando alla presentazione del libro sul sindaco Vassallo, rispondendo ai giornalisti sul risultato delle primarie del centrosinistra a Palermo.
“Il Paese non si può reggere in una fase così difficile se non c’è un’alleanza forte, un accordo serio tra moderati e riformisti – ha spiegato Casini – perciò tengo al rapporto con Bersani che rappresenta l’anima moderata e riformista del centrosinistra”.

Il leader centrista non ha voluto invece commentare l’esito delle primarie: “Rispetto il dibattito interno al Pd – ha detto – dare giudizi sarebbe inappropriato, sbagliato e scorretto”, e a chi gli chiedeva se la vittoria di Ferrandelli confermi la necessità per il Pd di tentare di allearsi con i moderati, Casini ha risposto: “Anche prima il Pd doveva guardare ai moderati”.










Lascia un commento