Governo: D’Alia, Monti no parentesi ma inizio, partiti si autoriformino

PALERMO (ITALPRESS) – “Quella di Monti non e’ una parentesi, ma e’ un inizio. Gli attuali partiti devono tenerne conto e dar vita a una democrazia dell’alternanza basata sui contenuti e non sulle alleanze. E’un percorso che si compie costruendo un nuovo sistema politico”. Lo ha detto il capogruppo dell’Udc al Senato, Gianpiero D’Alia, nel corso di un forum nella redazione dell’agenzia ITALPRESS.

Per D’Alia quella del Terzo Polo “e’ una grande intuizione politica innanzitutto di Casini e dell’Udc, che si candidarono da soli nel 2008. Oggi i fatti ci danno ragione, perche’ confermano che la costruzione di un progetto alternativo significa il superamento di questo bipolarismo”. Proprio in questa prospettiva, secondo l’esponente dell’Udc “l’esecutivo di Monti segna una tappa fondamentale, un giro di boa anche per il Terzo Polo. E’la rappresentazione plastica del fallimento del bipolarismo alla prova del governo”. Per D’Alia “Monti ha dato all’Italia un governo credibile, che sta facendo in pochi mesi le riforme strutturali che non si erano fatte in molti anni, riducendo lo spread e guidando un’iniziativa politica europea per la crescita”, e questa esperienza deve convincere la politica a “ricostruire dei partiti che non siano solo comitati elettorali, ma lo strumento principale di partecipazione dei cittadini alla vita politica del Paese. In questa prospettiva dobbiamo andare oltre il Terzo Polo, e’ l’intera politica che si deve autoriformare, anche chiudendo definitivamente la stagione dell’odio politico”.










Lascia un commento