Margherita: Mantini, non credo finanziato solo Fondazione Rutelli

(DIRE) Roma, 16 mar. – “Non sara’ mica solo la fondazione di Rutelli ad essere stata finanziata da Lusi, emergera’ questo dato”. Lo dice intervistato da Radio Radicale il deputato dell’Udc Pierluigi Mantini, gia’ membro del comitato federale di tesoreria della Margherita.

“Nella scelta di finanziare la fondazione di Rutelli e altri finanziamenti che probabilmente saranno stati fatti, penso che ci sia un parte di questi finanziamenti del tutto leciti perche’ coerenti con le finalita’ della politica legittime dei componenti e dei soggetti all’epoca titolari della Margherita- dice Mantini- non sara’ solo la fondazione di Rutelli ad essere stata finanziata, emergera’ questo dato”.

Per Mantini “non poteva far tutto Lusi, credo che qui ci sia un problema di assemblea federale della Margherita che nel convocarsi, sia pur nel periodo del congelamento, avrebbe dovuto dare delle indicazioni politiche a Lusi. Presumo che una parte di queste risorse siano andate alle attivita’ comuni col Pd, e altra parte a fondazioni o iniziative compatibili con gli scopi statutari della Margherita. Ma queste decisioni da chi sono state prese? Dovrebbero essere state prese non da Lusi, ma da un organismo che poi dettava le linee guida al tesoriere e agli organi che si occupano dell’attuazione”.

“C’e’ stato un vuoto di potere, voluto o non voluto, nel quale Lusi ha fatto un po’ da padrone, una mancanza di chiarezza nelle direttive sugli usi di queste risorse in un periodo di congelamento. E alla base della mia rottura con il Pd c’e’ stata anche la gestione opaca di questo processo di fusione e di gestione delle risorse”, conclude Mantini.

 










Lascia un commento