Neve a Roma: Onorato, in due giorni speso più che in un anno

Roma, 22 MAR (il Velino/AGV) – “Non e’ possibile che per un’emergenza di due giorni il Comune di Roma abbia speso 100 milioni di euro. A riguardo ho presentato un’interrogazione al sindaco per verificare se corrisponda al vero quanto pubblicato oggi da un noto quotidiano nazionale circa un consuntivo che sarebbe stato predisposto dalla Protezione civile capitolina sui costi sostenuti dall’amministrazione per affrontare le criticita’ causate dalle nevicate dello scorso febbraio. Secondo questi calcoli, 10 milioni sarebbero stati spesi per le prime urgenze, 5 milioni per i danni al verde, 15 milioni solo per rimettere a posto gli edifici scolastici danneggiati e ben 70 milioni per la riparazione delle strade municipali e della grande viabilita’”. Lo afferma in una nota Alessandro Onorato, capogruppo Udc in Campidoglio. “Se questa anticipazione fosse vera – aggiunge Onorato – ci troveremmo di fronte a uno sperpero inaudito, visto che il Comune di Roma spende, in un anno, per la manutenzione delle strade al massimo 60 milioni di euro, e anche se si aggiunge la spesa per la cura del verde non si arriva alla cifra di 100 milioni di euro. Come e’ possibile che in soli due giorni si sia speso piu’ di quanto normalmente si spende in un anno? Si faccia al piu’ presto chiarezza, perche’ altrimenti non mi spiego come facciano citta’ come Milano e Torino, che affrontano ogni anno nevicate di tutt’altro spessore, a non andare fallite”, conclude il consigliere comunale capitolino dell’Udc.

 










Lascia un commento