Pdl: Casini, Udc indisponibile a progetto con Lega

(AGI) – Roma, 26 mar. – “Se la strada e’ quella di ripercorrere l’intesa tra Pdl e Lega, io sono indisponibile a questo progetto politico: come puo’ funzionare una sorta di restyling che preveda dentro Casini?”. Lo ha detto il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, partecipando ad un evento organizzato da ‘Roma Incontra’.

Per Casini, la strada da percorrere e’ invece quella dell’unita’ dei moderati, “a patto di intenderci sulla definizione di moderati”. Il leader centrista, infatti, lascia intendere che, oltre la Lega, nessun progetto che preveda l’Udc al fianco di IdV e Sel sara’ possibile in un futuro prossimo: “Il Pd non e’ l’Idv, non e’ Vendola – spiega Casini – ha al suo interno persone assolutamente affidabili che, su questioni importanti come i temi sociali, la vedono alla nostra stessa maniera. Se poi il Pd – aggiunge Casini – fara’ un’alleanza con questi altri, e’ ovvio che finisce per sposare un programmi antitetico al nostro”. Stessa cosa dicasi per un progetto politico che veda protagonista la Lega: “L’alleanza con la Lega – spiega ancora Casini – inevitabilmente crea uno squilibrio dall’altra parte. I problemi sono talmente presenti, talmente sistemici che non si puo’ pretendere di risolverli con uno slogan”. Anche per questa ragione, per Casini e’ “necessaria una nuova legge elettorale”.










Lascia un commento