Crisi: Casini, pericolo non è scampato

PALERMO (ITALPRESS) – “L’Italia stava andando a fondo, ma ancora il pericolo non e’ scampato. Se non staremo attenti tra uno o due mesi ci ritroveremo nella situazione da dove Monti ha cominciato a lavorare”. Lo ha detto il leader dell’Udc Pierferdinando Casini, a Palermo, intervenendo al congresso regionale del partito.

“In questi mesi – ha aggiunto Casini – si e’ costruita una coalizione di pacificazione nazionale in cui non sono annullate le diversita’, ma le energie della politica sono finalizzate ad unificare il Paese”.










Lascia un commento