Esodati: Casini, ci sia piu’ sobrieta’,si lavora a soluzione

(ANSA) – ROMA, 2 APR – ‘C’e’ la volonta’ dei partiti e del governo di trovare una soluzione. Ora non facciamo cacce al tesoro che possono danneggiare, stiamo lavorando e io ho parlato ieri mattina di questo problema con il ministro Fornero’. Lo dice il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini parlando ad Agora’ e aggiungendo che ‘Polillo ha sbagliato, perche’ ci sono aspettative di migliaia di lavoratori e serve una voce sola e chiara del governo’.

‘Stiamo lavorando e se ho chiamato la Fornero e’ perche’ voglio cercare come uomo politico una soluzione, anche se non mi interessa mettermi un pennacchio dando un ruolo all’Udc – prosegue Casini -. Io domenica mattina potevo fare anche qualcos’altro, invece di cercare la Fornero, come politico ho il dovere di sollecitare il governo, ma ci sono situazioni poco chiare e bisogna evitare abusi’.

‘Il problema degli esodati era gia’ chiarissimo a partiti e sindacati – conclude Casini – avevamo chiesto al governo di farsene carico e ci e’ stato detto che sarebbe avvenuto in una seconda fase. Ora non e’ il caso di dire che la colpa e’ del governo, perche’ a forza di dare colpe questo paese e’ nella situazione che e’. Bisogna trovare soluzioni e c’e’ la volonta’ dei partiti e del governo di farlo’.(ANSA).

 

 










Lascia un commento