Crisi: Casini: Squinzi è stato male interpretato

Bologna, 9 lug. (TMNews) – “Squinzi è stato male interpretato o si è voluta dare una lettura unilaterale di quello che ha detto”.

Ne è convinto il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, che si rifiuta “di pensare che gli imprenditori non riconoscano gli sforzi” fatti dal governo Monti.

“Capisco il presidente del Consiglio” per la sua reazione dopo le dichiarazioni fatte dal presidente di Confindustria sabato durante un dibattito con Susanna Camusso, ha detto Casini in una conferenza stampa a Bologna. “Leggendo i titoli di quello che ha detto, personalmente non condivido per nulla. Conoscendo Squinzi, il suo equilibrio e la sua serietà, penso che sia più un errore di comunicazione che una espressione di volontà”.

“Stimo Squinzi – ha aggiunto – mi rifiuto di pensare che abbia bocciato su tutta la linea il governo. Credo che sia stato un difetto di comunicazione”.










Lascia un commento