Spending review: Mantini, dismissioni semplificate da nuove regole nazionali

(AGENPARL) – Roma, 16 lug – “Siamo d’accordo con il ministro dell’economia Grilli su valorizzazioni e dismissioni degli asset pubblici ma perché funzionino occorre aggirare la “filiera federalista” con norme statali di semplificazione . Se queste politiche restano imbrigliate dalle procedure urbanistiche, con la pressione e la mediazione degli interessi locali, non ci sarà futuro né speranza. Se invece si considerano rette dal nuovo art. 81 della Costituzione, nelle materie della finanza pubblica e dell’armonizzazione dei bilanci ora di competenza statale, e non più dall’art. 117, terzo comma, della Costituzione, in tema di governo del territorio, allora sarà possibile introdurre una procedura semplificata ed efficiente, attraendo gli investitori. L’ultima parola spetta sempre all’ente pubblico ma occorre il coraggio dell’innovazione e non possiamo permetterci un fallimento”. Lo afferma in una nota l’on. Pierluigi Mantini Esecutivo Nazionale Udc.

 

 










Lascia un commento