Unioni civili: Mantini “sbagliato il federalismo etico”

ROMA (ITALPRESS) – “La delibera del comune di Milano sul registro delle coppie di fatto e’ sbagliata perche’ i veri diritti civili possono essere riconosciuti solo dalla legge. Ed e’ sbagliata perche’ non puo’ esserci un registro milanese che prescinda dall’anagrafe civile”. Lo afferma in una nota Pierluigi Mantini, responsabile riforme istituzionali dell’Udc e presidente Udc Milano. “Il federalismo etico e’ illusorio e frustrante – aggiunge Mantini – Casini ha fatto un’apertura verso il riconoscimento giuridico, a partire dalla centralita’ della famiglia definita dall’art 29 della Costituzione. Io stesso ho presentato una proposta di legge che riconosce diritti e doveri che nascono nelle coppie di fatto che hanno una convivenza, dimostrata per via anagrafica, di almeno 9 anni. Se il comune di Milano vuole estendere alcuni servizi alle coppie di fatto e’ libero di farlo – conclude Mantini – ma la priorita’ e’ il quoziente familiare per aiutare le famiglie in difficolta’”.










Lascia un commento