Giustizia, De Poli: Governo tenga conto arere Parlamento su Bassano

Roma, 01 AGO (il Velino/AGV) – “Il parere approvato con ampia maggioranza in commissione Giustizia che chiede di scongiurare la chiusura del tribunale di Bassano e’ un atto politico e parlamentare di grande importanza di cui il governo dovra’ tenere conto”.
Lo dichiara il deputato dell’Udc Antonio De Poli.

“In tutti questi mesi – aggiungono i deputati Udc – il nostro partito, con il capogruppo in commissione Giustizia Roberto Rao, si e’ battuta per un’operazione verita’ su Bassano. Non stiamo parlando di un ramo secco da tagliare, ma di un tribunale noto per la sua efficienza, competente per 31 comuni e per circa 250 mila abitanti in un territorio in cui operano 20.000 imprese. Alla ricchezza del tessuto socio-economico in cui opera il tribunale – prosegue De Poli – si aggiunge il forte investimento gia’ compiuto per la cittadella della Giustizia, costata circa 12 milioni di euro, che nel caso di cancellazione sarebbero andati perduti. Abbiamo sempre lavorato, senza fare propaganda – ricorda De Poli – per ottenere un indirizzo del Parlamento chiaro e ben motivato: sta ora al governo intervenire con una decisione di buonsenso che non asseconderebbe campanilismi ma andrebbe a tutela di un tribunale che gia’ di per se’ realizza una ‘spending review’, visto il suo rapporto costi-benefici, e che rappresenta in Veneto e per tutto il sistema un esempio concreto di giustizia efficiente e vicina ai cittadini”. – 










Lascia un commento