Casini, attacchi a Draghi? Tutto il mondo e’ paese

(ANSA) – ROMA, 5 AGO – -‘Che in Germania vi siano uomini politici che per questioni meramente elettorali o di equilibri interni attacchino il presidente della Bce, Mario Draghi, e’ la dimostrazione, triste, che tutto il mondo e’ paese’.
Lo dichiara all’Ansa il leader Udc, Pier Ferdinando Casini .

‘Anche in Italia, di tanto in tanto, si levano consigli interessati nella direzione della Banca centrale europea. In realta’ – continua Casini – la Bce e’ indipendente dall’Italia come dalla Germania, ed e’ guidata con autorevolezza e prestigio da chi non ha bisogno di essere tirato per la giacca, perche’ al centro dei suoi pensieri c’e’ l’indipendenza dell’Istituto e la stabilita’ della nostra moneta’.
‘La prima grande riforma da fare in Europa – conclude – e’ rispettare le terzieta’ delle istituzioni europee, dando prova di maggiore serieta”.










Lascia un commento