Udc: Casini “Centro a cui penso alternativo al Pd, Pdl si autoemargina”

ROMA (ITALPRESS) – “Il centro a cui penso e’ alternativo alla sinistra socialista e cioe’ al Pd. In momenti di emergenza stiamo al governo con dei tecnici ma con forze politiche che si sono presentate le une contro le altre, quindi l’emergenza porta la politica a uscire da schemi tradizionali. Noi vogliamo dire alla gente di dare forza al progetto politico e pensiamo che ritornare a litigare e dividere il Paese e’ un errore e un’area moderata seria deve porsi il problema di guidare il Paese senza creare una frattura”.
Cosi’ il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, ospite a “Uno Mattina”, per il quale “se poi il Pdl si vuole autoemarginare scegliendo la strada del populismo, lo faccia, sono loro che hanno fatto una scelta che guarda al passato quando d’incanto Berlusconi si e’ ricandidato. Non possiamo rimanere imprigionati tra berlusconiani e antiberlusconiani dopo 20 anni”.










Lascia un commento