Udc: De Poli, Lega dà segni di schizofrenia politica

Roma, 8 ago. (Adnkronos) – “Alle 20mile leghe sotto i mari c’e’ poco da dire. La schizofrenia politica di cui si e’ resa protagonista in questi anni e’ sotto gli occhi di tutti, anche di chi la votava. Da quando ha varcato le porte del Parlamento il Carroccio e’ stato secessionista, xenofobo, cattolico e anticlericale, costola della sinistra prima e alleata del centro-destra dopo, ha dato del ‘mafioso’ a Berlusconi salvo poi ributtarsi tra le sue braccia per rinnegarlo ancora una volta”.
Lo dichiara Antonio De Poli, deputato Udc replicando alle affermazioni del capogruppo della Lega alla Camera, Gianpaolo Dozzo.

“Oggi -continua- non sapendo piu’ che pesci pigliare dopo le note vicende che l’hanno ridimensionata, la Lega non trova di meglio che guardare in casa d’altri per evitare di rivolgere uno sguardo pietoso dentro le proprie mura sgretolate: un cumulo di macerie sopra il quale i propri dirigenti rovistano alla rinfusa -conclude De Poli- nella vana speranza di recuperare qualche voto”.










Lascia un commento