Grande centro: Pezzotta, a settembre nasce la ‘cosa nuova’ grazie a Udc

Roma, 10 ago. (Adnkronos) – Per i cattolici in politica non si parte da zero, il cantiere e’ da tempo aperto intorno all’Udc. Ne e’ convinto Savino Pezzotta, ex leader della Cisl e oggi deputato centrista, che, intervistato dal ‘Mattino’ spiega: ‘i tempi sono vicini. E’ giunto il miomento delle decisioni, basta parole. E dopo questo nuovo intervento di Bagnasco e’ un passaggio obbligatorio. Da settembre partira’ questa cosa nuova, che non e’ un banale allargamento dell’Udc, perche’ l’Udc non ci sara’ piu’: da settembre parte la costituente con chi c’e”.

L’obiettivo ‘e’ creare una forza politica aperta, non dogmatica e chiusa, nella consapevolezza che il bipolarismo ha creato tanti disastri’. Ma, avverte il deputato Udc, ”chi vuole esserci e’ chiamato a fare un atto di umilta’, a fare un passo indietro in termini di partiti e di simboli: e’ chiamato a rischiare qualcosa per rinnovare la politica’.

 










Lascia un commento