Salute. Binetti: mozione per più attenzione a prevenzione suicidi

(DIRE) Roma, 10 set. – “Di anno in anno in tutta Europa i suicidi hanno un aumento esponenziale. Il problema, fino a qualche anno fa, riguardava soprattutto gli anziani, oggi anche la fascia di eta’ tra i 15 ed i 35 anni e’ ad alto rischio, come anche la categoria degli imprenditori vittime della crisi finanziaria”. Lo afferma Paola Binetti, deputata dell’Udc, presente stamattina al convegno ‘La prevenzione del suicidio riguarda tutti noi’. Continua l’esponente centrista: “Al convegno di stamattina alla Camera dei Deputati si e’ parlato di prevenzione del suicidio e della necessita’ di servizi attivi in Italia. Non a caso sto scrivendo una mozione il cui obiettivo e’ mettere al centro del dibattito il problema reale dei suicidi e l’urgente necessita’ della loro prevenzione soprattutto quando sono riconducibili a grossi gap sociali che portano a gesti estremi. Per gli anziani, la solitudine; per giovani ed imprenditori, la disoccupazione e la crisi economica, per i detenuti la congestione delle carceri; ovviamente non sono le cause uniche di suicidio ma sono tra i fattori prevalenti e piu’ comuni. All’Ospedale Sant’Andrea di Roma e’ gia’ in funzione un ottimo centro, occorre valorizzarlo e crearne di nuovi in tutta Italia”. Secondo Binetti, in conclusione, “e’ bene che la politica si assuma le sue responsabilita’, che prenda atto del problema, che dichiari solidarieta’ e soprattutto che metta in campo risorse concrete per fronteggiare un problema che di anno in anno e’ sempre in aumento. Muoiono piu’ persone a causa del suicidio che per conflitti armati in tutto il mondo”.










Lascia un commento