Scuola: Giovani Udc, minacce Lega sono inaccettabili

(ANSA) – ROMA, 18 SET – ‘Sono francamente inaccettabili le proposte di occupazioni delle scuole del nord che alcuni esponenti di vertice della Lega Nord hanno lanciato oggi’ e ‘ancora piú inaccettabile è il razzismo con il quale accusano la classe degli insegnanti e degli studenti ‘non padani’ di essere meno preparati dei loro colleghi settentrionali’. Cosi’ Gianpiero Zinzi coordinatore nazionale dei giovani Udc e Virgilio Falco portavoce nazionale di StudiCentro, l’organizzazione studentesca del partito centrista commentano la presa di posizione del Carroccio.

‘Ai leghisti forse non piacciono le scuole dove si insegna la storia d’Italia, il pensiero di Salvemini, gli scritti di Pirandello, la Costituzione repubblicana e magari vorrebbero tutti gli istituti tappezzati di soli delle alpi. A questi rispondiamo – concludono – che siamo tutti cittadini italiani e che la Padania, purtroppo per loro, non esiste’. (ANSA).










Lascia un commento