Ue: Gargani, Monti promuova subito patto per la crescita europea e ministro dell’economia comunitario

(AGENPARL) – Roma, 19 sett – “Il governo Monti deve subito farsi promotore di un patto per la crescita in Europa e della creazione di un ministro dell’Economia Ue”.

E’ l’appello lanciato ieri pomeriggio dal capo delegazione dell’Udc al Parlamento europeo Giuseppe Gargani intervenendo a Bruxelles nel corso di un incontro con il ministro degli Affari Europei Enzo Moavero.

Secondo Gargani, “le parole di Draghi, la sentenza della Corte tedesca favorevole all’ESM e il voto olandese hanno riportato un clima di provvisoria serenità in Europa che pur non segnando la fine dall’emergenza, offre margini di manovra più ampi per un cambio di passo nella sua risoluzione”.

“Il governo italiano, ha spiegato l’europarlamentare dell’Udc, dovrebbe dunque fare tesoro del momento di relativa distensione della crisi per proporre ai propri partner europei il varo di un grande piano di crescita per l’Europa, centrato sullo sviluppo infrastrutturale, l’occupazione e il rilancio delle imprese”.

“Una proposta correlata e pienamente condivisibile è, inoltre, quella formulata da Alberto Quadrio Curzio sul Sole 24ore di ieri che invoca l’istituzione di un Ministro dell’economia europea da unificare con le figure del presidente dell’Eurogruppo e del futuro direttore dell’EMS”.

“Si tratta di due passi decisivi, ha concluso Gargani, sulla strada di quella federazione di stati prospettata dal presidente della Commissione Barroso la scorsa settimana come complemento imprescindibile all’unione economica e monetaria e nella limpida convinzione che l’economia non può sostituirsi alla politica”.

 










Lascia un commento