Fiat: Casini, sono preoccupato ma l’Italia ha già dato

(AGI) – Roma, 23 set. – “La Fiat secondo me deve adempiere agli impegni che ha preannunciato. Questa e’ serieta’”. Ed ancora: “La Fiat ha avuto dallo Stato aiuti sostanziosi. Noi abbiamo gia’ dato, ora sia la Fiat a dare. L’Italia ha dato alla Fiat piu’ di quanto doveva dare”.

Cosi’ Pier Ferdinando Casini a Skytg24, parlando dell’incontro di ieri tra i vertici dell’azienda torinese e il governo.

“Non mi sento rassicurato, ma preoccupato” dagli esiti dell’incontro di ieri, ha spiegato Pier Ferdinando Casini, “se la Fiat non produce modelli nuovi, non ci lamentiamo se gli italiani comprano modelli stranieri”, sostiene il leader centrista.  

 










Lascia un commento