Fondi Pdl: Buttiglione, in gioco prestigio istituzioni

(ANSA) – ROMA, 25 SET – ‘Nessuno e’ colpevole fino a quando non se ne accertano i coinvolgimenti. Qui pero’ siamo davanti ad un evidente problema di responsabilita’. Intendo dire: io devo essere e sono responsabile di tutto cio’ che fanno i miei uomini’. Lo dice al Mattino il presidente dell’Udc Rocco Buttiglione commentando le dimissioni della governatrice del Lazio Renata Polverini.

‘Il punto chiave – prosegue – e’ che la selezione della classe dirigente e’ sbagliata. Quando si ha il compito di salvaguardare il prestigio delle istituzioni non ci si puo’ davvero permettere di sbagliare’. ‘Il federalismo ha comportato una vistosa caduta del controllo da parte dello Stato – spiega -. Forse prima di sbandierarlo ai quattro venti come la soluzione a tutti i problemi, bisognava prima aver messo a punto una serie di meccanismi di controllo’.

‘I nostri si sono comportati bene – afferma a proposito dei consiglieri Udc -. Si sono dimessi per ragioni di opportunita’ politica. Per chiarire con gli elettori che intendiamo fare un altro tipo di politica. Hanno un po’ temporeggiato, ma solo per rispetto al loro presidente. Hanno atteso che fosse lei a farlo per prima’. Buttiglione sottolinea che stavolta e’ l’Udc che proporra’ il suo candidato, mentre per il Pdl e’ tempo di ‘capire come ricostruire partendo da zero’.










Lascia un commento