Decentramento: Cesa, bene Squinzi, partiti agiscano prima del voto

(Il Sole 24 Ore Radiocor) – Roma, 28 set – “Il presidente Squinzi ha sollevato un problema centrale per il Paese, quello del riassetto delle autonomie e della necessita’ di un decentramento piu’ ragionato che eviti la moltiplicazione dei centri di spesa e gli sperperi cui stiamo assistendo”.

Il segretario dell’Udc, Lorenzo Cesa, commenta con queste parole l’intervento del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che su ‘Il Sole 24 Ore’ di oggi auspica un “decentramento trasparente e controllato’. “Siamo orgogliosi – sottolinea Cesa – di esserci opposti sin dall’inizio sia alla riforma del Titolo V della Costituzione che al Federalismo fiscale, cause della situazione in cui ci troviamo”. Cesa conclude osservando: “Il riassetto delle istituzioni centrali e locali puo’ essere oggetto di un accordo tra le forze politiche prima della campagna elettorale, perche’ la prossima sia davvero una legislatura costituente”.










Lascia un commento