Governo: Casini, Monti bis? Io non entusiasta ma realista

(AGI) – Roma, 30 set. – “Non mi piace questa rappresentazione del Casini entusiasta, io sono realista, faccio la fotografia della situazione italiana. Rischiavamo di fare la fine della Grecia, l’abbiamo scampata ma non definitivamente”. Lo ha detto a Tgcom24, il leader dell’UDC Pier Ferdinando Casini, a proposito di un Monti bis e ha aggiunto: “Non vedo la possibilita’ di tornare alle vecchie coalizioni. Riprendiamo il carvanserraglio della sinistra? Riprendiamo l’alleanza Pdl-Lega? Pensiamo che questa sia la soluzione? Io penso che e’ Monti la soluzione. Deve uscire allo scoperto chi ritiene che questa esperienza debba finire. Mi piacerebbe molto che non ci fosse piu’ bisogno di Monti, ma questo e’ un quadro idilliaco, la realta’ italiana non e’ cosi’, di Monti c’e’ ancora bisogno”. sottolineato: “Monti e’ senatore a vita e non ha l’aspirazione a governare, dice solo che se lo chiamano non puo’ sottrarsi, si sentirebbe un disertore. C’e’ molta differenza tra chi ambisce a scendere in campo a fare il presidente del Consiglio e chi ha spirito di servizio e, se il Paese chiama, non si sottrae. Non credo che possiamo incolpare Monti di avere questo spirito di servizio”.  










Lascia un commento