Shoah: Cesa, rattristati da morte Venezia, testimonianza indelebile

(AGI) – Roma, 1 ott. – “La scomparsa di Shlomo Venezia ci rattrista profondamente”. Lo afferma in una nota il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa. “E’ grazie a lui, al suo infaticabile impegno per tenere accesa la fiammella della Memoria, che tante generazioni hanno potuto conoscere l’orrore dei campi di sterminio. Le sue parole e la sua spaventosa testimonianza personale resteranno scolpite in maniera indelebile nella mente di tutti noi e continueranno a essere un inestimabile insegnamento per i piu’ giovani, perche’ capiscano a che punto possa arrivare la follia umana. Ai familiari e alla comunita’ ebraica le nostre piu’ sentite condoglianze”.










Lascia un commento