Primarie. Udc a Vendola: Noi non siamo suoi alleati in Puglia

Roma, 8 ott. (TMNews) – L’Udc non è alleato di Nichi Vendola in Puglia: “Non si attribuisca – lo ammonisce il vicesegretario foggiano Angelo Cera, deputato centrista – meriti che non ha: se qualche volta abbiamo votato i suoi provvedimenti, è perchè ponevano rimedio ai danni causati alla Regione dal suo regnare senza governare”.
“Non ci nascondiamo – spiega Cera in una nota – dietro simboli né assecondiamo faziosità da schieramenti. Noi facciamo la nostra parte con passione, rispettando il consenso ottenuto dagli elettori che ci hanno votato. E’ evidente che lo stesso non possa dirsi di Nichi Vendola”.

“Dopo aver gettato la Puglia nel totale declino, si propone all’Italia quale risolutore di tutti i mali, quando ne ha creati tanti lui alla sua Regione”, prosegue. “In Puglia, abbiamo sempre votato nell’interesse dei cittadini con la consueta responsabilità. Non passeggiamo tra un salotto tv ed un altro bombardando chi ascolta di buoni propositi che non realizzeremo”.
Vendola – accusa Cera – sparla di Monti, ma da leader nazionale non racconta agli italiani quanto proprio lui abbia tartassato i pugliesi con l’aumento delle tasse e continui a farlo. Non racconta di aver quasi sottratto ai pugliesi il diritto alla salute distruggendo la sanità”.
“E non dice all’Italia neppure – conclude il parlamentare dell’Udc – che oltre a tutto questo, il grande bluff di ‘oppure Vendola’, proposto dal governatore, costerà ai pugliesi – senza che a lui importi qualcosa – ben 20 milioni di euro in caso di elezioni anticipate”.










Lascia un commento