Pdl: Casini, non basta unione contro sinistra, servono proposte per il Paese

Prato, 13 ott. – (Adnkronos) – “Quando sento appelli ai moderati per andare contro la sinistra, penso: ma i moderati oggi vogliono che si parli di fisco, dei problemi delle piccole e medie imprese, non basta fare qualcosa contro gli altri, bisogna fare qualcosa ‘per’, e avere un’idea sull’Italia del domani”.
Lo ha detto il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, sottolineando come “questa idea manchi, perche’ questa idea non puo’ essere connotata da demagogia, populismi e dalle promesse a iosa che abbiamo avuto in tutti questi anni e che non hanno prodotto niente”, ha affermato il leader centrista, a margine del XIII Forum della Piccola industria di Confindustria a Prato.

“Il moderato, la maggioranza silenziosa degli italiani -ha osservato Casini- sono persone moderate e di buonsenso, che sono state ingannate da populismo, demagogia e finte promesse. Oggi questi moderati non vogliono piu’ sentire queste promesse, chiedono serieta’. Ecco perche’ il governo Monti e’ stato una rivoluzione da cui non si puo’ tornare indietro, perche’ ha parlato il linguaggio dell’impopolarita’, come il buon padre di famiglia che dice cose sgradite ai figli, che pero’ vengono dette per il loro bene e vanno ascoltate”.

 










Lascia un commento