Ddl stabilità: Casini, no aumento Iva a servizi socio-assistenza

Roma, 15 ott. (TMNews) – “Il principale obiettivo della legge di stabilità deve essere quello di dare più equità al sistema fiscale. Non è quindi accettabile un aumento dell’aliquota Iva dal 4 all’11 per cento sui servizi socio-assistenziali resi da cooperative. Ciò si tramuterebbe in un aggravio di costi per le famiglie, in particolare quelle più deboli, e contestualmente in una diminuzione dei servizi, come ad esempio l’assistenza domiciliare e gli asili nido”. Lo dice Pier Ferdinando Casini, leader dell’Udc.

“Nella discussione in Parlamento avanzeremo proposte per mantenere inalterati i saldi di contabilità pubblica pur salvaguardando l’equità ad iniziare proprio dalla tutela delle fasce più deboli”, conclude Casini.

 

 










Lascia un commento