Terremoto: Mantini, Gabrielli ha un po’ ragione

ROMA (ITALPRESS) – “La critica del Capo della Protezione Civile prefetto Gabrielli mette il dito nella piaga perche’ a L’Aquila i ritardi nella ricostruzione sono evidenti e non dipendono certo dal carattere degli aquilani. Si e’ creato un meccanismo politico-burocratico mostruoso con un modello privatistico di ricostruzione frenato dal sistema pubblico. Il risultato e’ che gli aquilani sono piu’ ricchi e L’Aquila e’ piu’ povera. Ho criticato piu’ volte questo sistema e indicato soluzioni, inascoltato. La ricostruzione avra’ impulso quando L’Aquila si aprira’ al mercato, regolato e trasparente, e non al clientelismo e al localismo”. Lo afferma in una nota il deputato Pierluigi Mantini, dell’Esecutivo Nazionale dell’Udc.










Lascia un commento