Ddl stabilità: Casini:Sarà modificata, Parlamento non è passacarte

Roma, 30 gen. (TMNews) – La legge di stabilità “sarà modificata. Il Parlamento non è un passacarte. Montismo non vuol dire mutismo”. Lo ha detto il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, in una conferenza stampa alla Camera dopo l’incontro con il premier Mario Monti.

“Apprezziamo l’idea del governo – ha aggiunto – di procedere a un abbassamento dell’Irpef, è un segnale che il governo ha capito quello che gli italiani chiedono a gran voce. Ma non possiamo rischiare di compromettere i grandi risultati ottenuti in Europa e che sono sintetizzati nella quota dello spread”.

“Temiamo – ha sottolineato Casini – che l’abbassamento dell’Irpef e l’intervento sulle detrazioni rischi di penalizzare le famiglie modoreddito con figli, quindi abbiamo indicato a Monti un percorso che porti alla loro salvaguardia. Monti si è detto disponibile, ha solo la preoccupazione che i saldi restino invariati e che non venga compromesso quanto fatto finora con i sacrifici degli italiani”.










Lascia un commento