Lazio: Ciocchetti, data possibile per il voto tra il 10 e il 17 febbraio

Roma, 25 ott. (Adnkronos) – “Io credo che una data possibile potrebbe essere intorno alla meta’ di febbraio, tra il 10 e il 17 febbraio, che e’ la data che ci porta esattamente ai 135 giorni che sono quelli che lo statuto della Regione Lazio stabilisce”.
E’ quanto ha detto il vicepresidente della Regione Lazio ed esponente dell’Udc Luciano Ciocchetti, ospite oggi dei ‘Dibattiti Adnkronos’, rispondendo a una domanda sulla data del voto alla Regione Lazio.

“Io penso che fino all’11 dicembre non sara’ possibile giuridicamente per Polverini definire il decreto di indizione delle elezioni, perche’ dobbiamo aspettare che finisca l’iter di conversione in legge del dl 174 che il governo ha approvato l’11 ottobre e che obbliga la Regione Lazio a votare con 50 consiglieri; peccato che lo statuto della Regione Lazio ne riporta 70 e quindi dovremmo modificare lo statuto e, come Udc, chiediamo e anche Polverini ha chiesto di riandare in consiglio a modificare lo statuto”.
“Cio’ consentirebbe di ridurre il numero dei consiglieri, di eliminare l’odioso listino dei nominati e di indire le elezioni il piu’ presto possibile”, ha concluso.










Lascia un commento