Emilia R.: Terremoto, Noe’, ancora troppe situazioni disagio

(ASCA) – Bologna, 5 nov – Il consigliere regionale Silvia Noe’ (Udc) denuncia la permanenza di situazioni di disagio nelle aree colpite dal sisma del maggio scorso. Lo fa in un’interrogazione a risposta immediata alla Giunta regionale dell’Emilia Romagna, in cui segnala che si stanno lamentando ritardi per i fondi Cas (contributo per l’autonoma sistemazione) e scarsa chiarezza su tempi e modalita’ degli stanziamenti. Ma, a parere della consigliera, anche ordinanze e semplificazioni risulterebbero, il piu’ delle volte, di ‘difficile e contraddittoria interpretazione’, tanto da aggravare tempi e costi delle spese tecniche.

Emergerebbe poi incertezza nei confronti delle norme sui criteri di delocalizzazione e di svincolo delle strutture agricole, in riferimento alla legge regionale 20 e ai piani urbanistici, e i costi delle locazioni, saliti ‘notevolmente’, sarebbero oggetto di speculazione. Di qui la richiesta alla Giunta se sia a conoscenza di queste situazioni e l’invito a intervenire attivando controlli puntuali.










Lascia un commento