Incandidabilità: Casini, già in Sicilia noi azzerato partito

(ANSA) – ROMA, 5 NOV – L’Udc sostiene il provvedimento sull’incandidabilità dei condannati, ‘ovviamente per alcune fattispecie di reato’, come quelle che riguardano la mafia. Lo dice il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, intervistato da Lilli Gruber su La7. ‘Noi lo abbiamo gia’ fatto. In Sicilia abbiamo azzerato il partito. Queste proposte annunciate dal ministro Cancellieri sono il primo punto di quella che era la nostra proposta di legge anticorruzione’ ricorda Casini










Lascia un commento