Province: De Poli, da Upi parole irresponsabili, basta difendere poltrone

(AGENPARL) – Roma, 09 nov – “Dall’Upi arrivano parole irresponsabili. Minacciare di lasciare al freddo le scuole sarebbe un atto gravissimo. Mi auguro che l’Upi faccia marcia indietro scusandosi per i toni poco istituziona li del presidente Saitta. A Muraro ricordiamo che l’Udc è favorevole all’abolizione delle Province, siamo favorevoli a ridurre l’impatto dei tagli sui servizi ma non staremo mai dalla parte di chi vuole salvare le poltrone”. Lo afferma il deputato Udc Antonio De Poli commentando le affermazioni del presidente dell’Upi Veneto Leonardo Muraro che ha invitato i parlamentari veneti ad un incontro a Roma, mercoledì prossimo 14 novembre. “L’Italia sta andando a rotoli a forza di mantenere una struttura amministrativa pesante e costosa”, spiega De Poli secondo cui “bisogna snellire il sistema, razionalizzare le risorse e tagliare i rami secchi”. “Protestare contro i tagli è legittimo – aggiunge – ma non mettendo a rischio i servizi essenziali dei cittadini. Quindi siamo aperti al confronto anche sui tagli degli sprechi partendo dai costi standard ma si devono abbassare i toni. Non è minacciando i cittadini che si trovano le soluzioni”, conclude De Poli.










Lascia un commento