Province: Ronconi, querele se si sospendera’ riscaldamento

(ASCA) – Perugia, 9 nov – ‘Le sciocche e inaudite minacce delle Province di sospendere il riscaldamento e le lezioni nelle scuole debbono essere immediatamente ritirate con tanto di scuse nei confronti delle famiglie e dei professori’.
E’ la considerazione di Maurizio Ronconi, esponente dell’Udc e capogruppo alla Provincia di Perugia.
‘Si e’ scelta la strada peggiore per manifestare un disagio generato dalla incertezza finanziaria e normativa – aggiunge – ma e’ altrettanto certo che il metodo scelto scavera’ un fosso invalicabile di inconmprensione tra chi amministra le province e i cittadini. E’ pacifico – conclude Ronconi – che l’Udc si schiera con i cittadini e annuncia denunce per interruzione di pubblico servizio nell’eventualita’ che la Provincia sospenda di un solo minuto il riscaldamento e l’agibilita’ delle scuole’.










Lascia un commento