L. elettorale: Casini, Bersani-Grillo vogliono porcellum?

(ANSA) – ROMA, 10 NOV – ‘Bisogna mettere le carte in tavola con serieta’ sulla legge elettorale. Questa mattina ho letto che Grillo e Bersani contestano questa riforma’. Lo ha detto il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini arrivando ad una iniziativa a Roma.

‘Lo dicano chiaramente – ha aggiunto – se vogliono tenere il Porcellum non devono avere paura di dirlo. Lo dicano in Parlamento e mi spieghino che e’ giusto che chi ha il 30% prenda il 55% dei seggi. Io ritengo che mettere una soglia, come peraltro ha richiesto la Corte Costituzionale, sia il minimo che si possa fare, perche’ un conto e’ premio del 7/8% un conto e’ il 25%. Quando Berlusconi e Prodi hanno vinto ed hanno raggiunto quasi il 50%, hanno preso il 6/7% di premio. Oggi questo non e’ piu’ possibile per nessuno. Bisogna avere serieta’ – ha concluso Casini – le sceneggiate lasciano il tempo che trovano e dimostrano solo che c’e’ un tasso di strumentalita’ preoccupante: il Pd e’ una forza seria, si comporti da forza seria’.(ANSA).










Lascia un commento