Ddl Sallusti: Rao, carcere barbarie, modifica o affossamento

(ANSA) – ROMA, 14 NOV – ‘Pensare al carcere per i giornalisti e’ una barbarie culturale, indegna di un Parlamento democratico’. Lo afferma in una nota Roberto Rao, Capogruppo Udc in Commissione Giustizia a Montecitorio.

‘Abbiamo il dovere di modificare una norma che, entrata in Parlamento con lo scopo dichiarato di evitare il carcere al direttore di un giornale, ne sta uscendo con tutt’altre finalita’ evidentemente punitive per i giornalisti. Senza peraltro conseguire il primo obiettivo’, prosegue il deputato centrista. ‘Mi sembra una vicenda kafkiana, che rende inutile se non dannosa la riforma. A questo punto, l’Udc si battera’ in Parlamento per una sua modifica sostanziale o per il suo definitivo affossamento’. (ANSA).










Lascia un commento