Crisi: Udc Piemonte, manifestare e’ diritto, ma violenza e’ inaccettabile

Torino, 14 nov. (Adnkronos) – ‘Quanto accaduto a Palazzo Cisterna e’ un fatto di estrema gravita’ che va oltre ogni giustificazione. Dinnanzi alla violenza non vi sono scuse o motivazioni plausibili’. Cosi’ in una nota i segretari regionale e cittadino dell’Udc, Marco Balagna e Marco Calgaro, e commissario provinciale Loredana Devietti, che aggiungono: ‘irrompere negli uffici con l’intenzione di bruciare la bandiera italiana ed issarne un’altra e’ un fatto gravissimo che dovra’ trovare la giusta e tempestiva punizione. Manifestare e’ un diritto sacrosanto, ma la violenza e’ inaccettabile’, concludono esprimendo solidarieta’ alle forze dell’ordine e, in particolare, all’agente ferito.










Lascia un commento