Diffamazione: D’Alia, Udc voterà ‘no’ art.1, ormai intesa saltata

(DIRE) Roma, 22 nov. – “Il gruppo Udc-Svp-Autonomie votera’ contro l’articolo 1 perche’ si e’ violata un’intesa ampiamente condivisa che rafforzava le tutele per i giornalisti e per le vittime del reato di diffamazione”. Cosi’ il capogruppo centrista Gianpiero D’Alia nel corso del dibattito durante l’esame del ddl Sallusti nell’aula del Senato.

L’approvazione dell’emendamento della Lega con cui, la scorsa settimana, si e’ reintrodotto il carcere, “ha cambiato la natura del provvedimento- continua D’Alia- perche’ ha reintrodotto una pena che si intendeva eliminare”. Inoltre, il rimedio proposto con l’emendamento Berselli ‘salva-direttori’ “e’ peggiore del male perche’- conclude- incidendo sul rapporto tra il giornalista e il suo direttore deresponsabilizzando quest’ultimo, peggiorera’ il sistema della liberta’ di stampa senza tutelare i soggetti ingiustamente diffamati”.

 

Diffamazione: D’Alia, Udc voterà ‘no’ art.1, ormai intesa saltata

 

(DIRE) Roma, 22 nov. – “Il gruppo Udc-Svp-Autonomie votera’ contro l’articolo 1 perche’ si e’ violata un’intesa ampiamente condivisa che rafforzava le tutele per i giornalisti e per le vittime del reato di diffamazione”. Cosi’ il capogruppo centrista Gianpiero D’Alia nel corso del dibattito durante l’esame del ddl Sallusti nell’aula del Senato.

L’approvazione dell’emendamento della Lega con cui, la scorsa settimana, si e’ reintrodotto il carcere, “ha cambiato la natura del provvedimento- continua D’Alia- perche’ ha reintrodotto una pena che si intendeva eliminare”. Inoltre, il rimedio proposto con l’emendamento Berselli ‘salva-direttori’ “e’ peggiore del male perche’- conclude- incidendo sul rapporto tra il giornalista e il suo direttore deresponsabilizzando quest’ultimo, peggiorera’ il sistema della liberta’ di stampa senza tutelare i soggetti ingiustamente diffamati”.










Lascia un commento