Violenza su donne: Carlucci, no equa distribuzione centri antiviolenza

Bari, 24 nov. (Adnkronos) -Dal palco di Bari dove si e’ tenuto il convegno “Le donne per l’Italia – Insieme per il Sud”, Gabriella Carlucci fa un appello: “Manca un’equa distribuzione sul territorio dei centri antiviolenza, gli enti locali facciano miglior uso dei fondi stanziati per il prossimo anno per diminuire divario tra Nord e Sud”.
Mentre arriva il richiamo dell’Onu al governo: in Italia la violenza sulle donne resta un problema grave, risolverlo e’ un obbligo internazionale, in vista della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, l’Udc ha presentato un’interpellanza urgente al governo sui centri antiviolenza.
“Le richieste di aiuto delle donne ai centri antiviolenza aumentano di anno in anno, ma le capacita’ di ospitalita’ e accoglienza diminuiscono a causa della riduzione dei fondi messi a disposizione dagli enti locali per la protezione delle vittime. Il governo ha rassicurato sull’andamento del 1Piano nazionale antiviolenza e ha destinato risorse per il 2012 pari a 3milioni a cui si aggiungeranno per il 2013 1.5milioni. Sproniamo i comuni del Sud a usare meglio i fondi e a presentare progetti efficaci per diminuire il divario con il Nord”, conclude la deputata centrista.

 










Lascia un commento