Udc: Buttiglione, Monti non può guidare lista, ma lo candidiamo

Roma, 24 nov. (TMNews) – E’ “ovvio” che Mario Monti non può mettersi alla guida di un partito in campagna elettorale, ma questo non significa che il presidente del Consiglio non possa essere indicato come premier ideale anche per la prossima legislatura.
Lo ha spiegato il presidente Udc Rocco Buttiglione: “È ovvio che Monti non può guidare la campagna elettorale di uno dei partiti che lo hanno sostenuto contro gli altri. In un solo caso Monti potrebbe guidare una lista elettorale. Se uno dei partiti venisse meno al patto di coalizione e annunciasse l’intenzione di disfare quello che con tanta fatica è stato fatto allora Monti avrebbe il diritto (e forse anche il dovere) di guidare una battaglia elettorale in difesa della propria opera e del futuro del paese”.

“Monti – ha precisato – non si candida ma noi, la Lista per l’Italia lo candidiamo e diciamo che, se vinceremo le elezioni, proporremo al Capo dello Stato di dare a Monti l’incarico di formare il nuovo governo con una grande coalizione che continui l’esperienza di questo ultimo anno di governo. Abbiamo bisogno di continuare una esperienza di grande coalizione e nessuno è più adatto di Monti a guidarla”.

 










Lascia un commento