Primarie cs: Negro, Vendola rifletta sul risultato e pensi alla Puglia

BARI (ITALPRESS) – “Il presidente Vendola rifletta sul risultato delle primarie. Anche in questo sondaggio l’elettorato pugliese ha detto a chiare lettere che vuole un presidente che governi il territorio e non un aspirante leader nazionale. Ora metta da parte velleita’ e ambizioni personali e porti avanti il progetto per il quale la Puglia gli ha dato consenso e fiducia poco piu’ di due anni fa”. Lo ha detto il presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro. “Il risultato delle primarie – ha sottolineato – non ha premiato il gran da fare del presidente Vendola di ritagliarsi un ruolo di leader nazionale. Anzi, ha detto a chiare lettere che la Puglia e’ stanca di queste disattenzioni elettorali e che ora occorre ritornare al governo del territorio e all’ascolto dei problemi reali della gente.

L’assenza del presidente e quella della classe dirigente sempre impegnata altrove, e’ durata piu’ di due anni ed a pagarne il prezzo sono stati soprattutto i pugliesi, gia’ messi in ginocchio da una crisi economica senza precedenti. Da questa ultima tornata elettorale ne esce con le ossa rotte non solo il presidente Vendola, ma tutta la Puglia dove restano i problemi delle emergenze ambientali, dei disoccupati e dei precari che aumentano ogni giorno, e dei disastri nella sanita’. Auspichiamo percio’ – ha concluso il capogruppo Negro – che Vendola ora voglia ritornare sul serio tra la gente di Puglia, voglia ascoltarne la voce e rispondere a quel grido di dolore che si leva sempre piu’ alto e voglia onorare il mandato di legislatura ricevuto dagli elettori, perche’ a rischio c’e’ soprattutto la credibilita’ della politica e delle Istituzioni”.










Lascia un commento