FVG: Sasco, Finanziaria 2013 saremo la sentinella del sociale

(AGENPARL) – Trieste, 30 nov – “Se confermata, la novità di poter disporre di circa 50 milioni in più da inserire in Finanziaria, se non addirittura 70 milioni, come dichiarato oggi dal presidente Tondo, è auspicabile intervenire per il completamento dei finanziamenti destinati ai servizi primari diretti e indiretti ai cittadini”.
Commenta così il capogruppo Udc in Consiglio regionale, Edoardo Sasco, la notizia delle ulteriori e significative risorse finanziarie da inserire nella manovra di Bilancio 2013.

“Se abbiamo ottenuto, e condiviso, finora, di dare priorità al mantenimento dei servizi alla persona in settori essenziali quali assistenza, sanità e diritto allo studio scolastico e universitario (rette per asili, libri di testo, trasporti scolastici), le nuove risorse – se confermate – andrebbero indirizzate a completamento della copertura finanziaria degli interventi a sostegno delle famiglie in difficoltà e, più in generale, delle fasce più deboli della popolazione. In tale contesto ritengo prioritario inserire nuovi trasferimenti finanziari regionali agli Enti Locali in modo da poter mantenere i servizi erogati da Comuni e Province senza imporre nuove tasse locali, garantire gli attuali livelli di Trasporto Pubblico Locale e sostenere il settore della cultura soprattutto per evitare il licenziamento di centinaia di dipendenti occupati in questo comparto.
L’Udc – conclude l’esponente centrista – anche in questa Finanziaria, manterrà il suo naturale ruolo di ‘sentinella del sociale’ nell’ambito del Consiglio regionale”.

 










Lascia un commento