Elezioni: Casini, no a tecnici improvvisati in politica

(AGI) – Roma, 12 feb. – Pier FerdinandoCasini ha scherzato sui ‘tecnici’ in politica. “Io non credo ai tecnici improvvisati in tutte le materie, anzi alcune volte non credo nemmeno ai tecnici anche se con i tanti tecnici che abbiamo nella coalizione devo attenuare questa spinta verso la politica…”, ha detto il leader dell’Udc parlando alla Coldiretti al fianco del ministro dell’Agricoltura Mario Catania, candidato alla Camera. E proprio per elogiare Catania l’ex presidente della Camera ha insistito sulla necessita’ di conoscere le materie di cui ci si occupa. “Io credo alla professionalita’, alla professionalita’ politica, alla professionalita’ agricola…”, ha aggiunto Casini. “Non e’ un caso se Catania capeggia in diversi parti d’Italia la lista del mio partito perche’ intendiamo fare su di lui un investimento in materia e’ importante che ci sia in parlamento una persona preparata”. “Troppe volte si e’ ritenuto che quello dell’Agricoltura fosse un ministero di consolazione”, ha ricordato, ma “o l’agricoltura diventa una delle priorita’ o perdiamo una grandissima occasione. Come ristrutturare una politica agricola non lo so, ma penso che io momento giusto sia arrivato e che dobbiamo far capire, chiunque governera’, che questo comparto deve diventare una delle frecce da lanciare”.










Lascia un commento