Elezioni: Casini, voto disgiunto non danneggerebbe Maroni

(ANSA) – PARMA, 13 FEB – ‘Non siamo d’accordo con l’ipotesi di un voto disgiunto in Lombardia perche’ non siamo convinti che potrebbe danneggiare Maroni, il candidato del centrodestra’. Lo ha ribadito oggi a Parma il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini. ‘L’unica scelta coerente – ha concluso – resta quella di votare Albertini. E’ un gravissimo errore seguire l’appello al voto utile, chi lo fa lo ritiene utile per se”.










Lascia un commento