Regioni: Monacelli, l’Umbria si doti di ente riscossione

(AGI) – Perugia, 30 apr. – “Verificare la possibilita’ di costituzione di un ente regionale di riscossione, rinnovando la convenzione con Equitalia per il solo tempo indispensabile alla creazione di questo nuovo soggetto”.
Lo propone un ordine del giorno predisposto dal capogruppo regionale dell’Udc in Umbria, Sandra Monacelli, da discutere in Consiglio regionale con l’obiettivo di impegnare in tal senso l’Esecutivo di Palazzo Donini.

Per la consigliere centrista “la gravissima crisi economica che sta attraversando l’Italia e in particolare l’Umbria rende indispensabile una revisione dei rapporti tra Stato e cittadini in tema di riscossione dei tributi, in particolare del sistema dei pignoramenti, delle sanzioni, degli interessi e delle modalita’ di pagamento”.
Monacelli propone dunque di aprire una riflessione “sul sistema di riscossione dei tributi, che in molte circostanze mette sul lastrico famiglie e aziende”, in occasione del Primo Maggio, “che anche quest’anno riproporra’ la triste situazione in cui versa il lavoro il Paese, con la disoccupazione in aumento e le imprese in diminuzione a causa di chiusure e fallimenti”.










Lascia un commento