Sanità: D’Alia, rivedere modello gestione ancorato a Regioni

(ANSA) – ROMA, 8 MAG – ‘Il modello di gestione della sanita’ ancorato alle regioni e’ un modello che va rivisto’.
Lo ha detto il ministro dell’Innovazione della Pubblica Amministrazione, Giampiero D’Alia, intervenendo al terzo congresso nazionale della Cisl medici.

‘Il sistema delle competenza sulla base della riforma del Titolo V della Costituzione – ha detto D’Alia – in 10 anni ha fatto crescere la spesa pubblica in sanita’, ma a cio’ non e’ corrisposto un livello di efficienza dei servizi proporzionato alla spesa. Cio’ va rivisto’. D’Alia ha quindi garantito ‘la piena disponibilita’ al confronto, ma sapendo – ha sottolineato – che abbiamo delle regole di ingaggio che non sono purtroppo delle migliori’.
La sanita’, ha aggiunto il ministro, ‘credo debba restare pubblica: nel pubblico ci sono eccellenze oggi costituite piu’ dal capitale umano – ha rilevato – che dal sistema di governo di questo settore’. C’e’, ha concluso D’Alia, ‘un’esigenza di confronto con i sindacati e le parti sociali per individuare nuovi percorsi che garantiscano l’offerta dei servizi ai cittadini, facendo pero’ al contempo delle scelte responsabili’. 










Lascia un commento